I am happy
to announce
the arrival of

“Sisterly Love”
(Amore di sorella)

English version

An Italian Down Under

An Italian Down Under

“An Italian Down Under” is the author’s first book. It starts from her departure from Italy bound to Australia. It describes truthfully and candidly her experiences of life in her thirty-two years in that country.

Un’ Italiana agli Antipodi

“Un’ Italiana agli Antipodi” è il suo primo libro. Inizia dal momento della partenza a Genova, per l’Australia, raccontando fedelmente vita ed esperienze passate nei suoi trentadue anni in quel paese.

Amore Di Sorella

Amore di sorella

“Amore di sorella” è il suo secondo libro, in cui descrive la sua vita dall’infanzia e adolescenza difficile e tormentata sino a quando Cloris si sposa e parte per l’Australia. Una sorta di prefazione alla sua opera prima: i due libri sono senz’altro connessi tra loro, ma sono e rimangono tuttavia due storie a se stanti.

Sisterly Love

“Sisterly love” is the author’s second book, a prequel to “An Italian Down Under”, where she describes her life from her difficult infancy and childhood, through her tormented teen years to when she gets married, finally leaving Italy to immigrate to Australia with her new family.



To contact the author, write to : clorisdematteis@gmail.com

Biography

Cloris De Matteis is a “nome de plume”. The author was born into a prominent middle-class family in 1943 in Stresa, a picturesque town on the edge of Lake Maggiore in the north of Italy. Her childhood proved to be loveless, and after enduring a very difficult time with her family who treated her unjustly in favour of her other siblings, Cloris gets married to escape the intolerable situation at home. After giving birth to her first son Patrizio, she decides with her husband Pierantonio to leave Italy and immigrate to Australia. She arrives there in 1969 full of hope for a new and better life, but the transition into a different and sometimes trying culture creates its own tribulations. In 1970 she celebrates the birth of her second son Damiano, but soon after she separates from her husband, who proves to be a selfish and uncaring man. In the end, however the marriage disintegrates after eleven tumultuous years. She marries again to a very untypical Italian man, and after she finds out that her new husband had married her solely to remain in Australia, this marriage also ends bitterly. After two divorces and a few failed relationships which procured Cloris with a lot of suffering and difficulties both mentally and physically, she finally finds the serenity and balance that she always wished for and in her later years, her existence is free from men. Her greatest ambition was always to be able to write about her life, to tell of the many experiences and people that had shaped her burdened heart. In the year 2000, she goes back to Italy to put the proverbial pen to paper, opening her soul to recount the often painful memoires she had endured throughout her life. The writing of the book had been the best form of therapy for her, allowing her to rid herself from any ties and hurdles from the past. It permitted her to describe in intricate detail the ache and torment that had been her constant companion since childhood, written in a style that screams with true emotions and feelings. The author is just an ordinary person who had to live an extraordinary life, a journey filled with apparently insurmountable obstacles which she endured and conquered with utmost bluntness, like only a true Aries would be able to. Sydney was always in her heart, however, and after spending six years in Italy in self imposed exile to write, she returns realising ‘there were too many Italians in Italy for my liking’. She was happy to be reunited with her family and many friends in Australia, the ‘Down Under’ she now considers her home.

Biografia

Cloris De Matteis è un nome d’arte.  L’autrice nasce nel 1943 da una famiglia benestante di Stresa, una  pittoresca cittadina sulle rive del Lago Maggiore.  Dopo un’infanzia difficile segnata dalla mancanza d'amore e dalle ingiustizie commesse nei suoi confronti dai genitori, in favore del fratello e della sorella, Cloris si sposa vedendo nel matrimonio una via di fuga dall'intollerabile situazione famigliare. Nel 1966 nasce un figlio, Patrizio, e due anni dopo lei e il marito Pierantonio decidono di lasciare l’Italia e di emigrare in Australia. Cloris giunge a Sydney nel 1969, piena di speranze per un futuro migliore, ma l’arrivo in un paese di differente cultura si rivela non priva di difficoltà, e ai problemi già esistenti si aggiungono quelli legati al lavoro e alla salute. Neanche la nascita nel 1970 di un altro maschietto, Damiano riesce a tenere insieme il matrimonio. Pierantonio si rivela inaffidabile sia come marito sia come padre, un uomo egoista e privo di alcun sentimento reale. Dopo undici anni burrascosi il loro rapporto si sfascia e Cloris chiede il divorzio. Passano due anni e si sposa nuovamente con un altro italiano, ma anche questo matrimonio fallisce dopo neanche un anno. Cloris scopre che il marito l’aveva sposata solo per rimanere in Australia, lasciandola piena di rancore e frustrata dal fatto di essere stata usata in quella maniera. Dopo due divorzi e alcune relazioni che le procurano tanta sofferenza mentale e fisica, Cloris trova finalmente la serenità che aveva sempre cercato, in una esistenza priva di uomini. La sua maggior aspirazione è sempre stata quella di scrivere, per mettere nero su bianco le sue esperienze passate nell’emisfero sud e in Italia.  Nel 2000, finalmente libera da impegni famigliari e lavorativi, ritorna in Italia e inizia a scrivere le sue memorie. La scrittura diventa per lei una terapia, un modo per riversare dal suo inconscio tutti gli aspetti negativi del passato. Ciò le permette inoltre di descrivere gli intricati dettagli, la pena e il tormento che l'hanno costantemente accompagnata sin dalla fanciullezza. Le sue esperienze sono annotate in maniera quasi urlante, con vere emozioni e veri stati d’animo, che fanno sì che il lettore ne rimanga inconsapevolmente coinvolto. L’autrice è una donna comune che si è trovata ad attraversare una vita straordinaria, un viaggio in un mondo pieno di ostacoli apparentemente insormontabili, ma che con vero piglio da arietina è riuscita a superare. Sidney è sempre rimasta nel suo cuore però, e dopo essere stata in esilio volontario in Italia per sei anni a scrivere, ritorna in Australia capendo che l’Italia non è più il suo paese. È felice di essere ritornata per essere riunita con la sua famiglia e i numerosi amici agli “antipodi” che ora considera la sua vera patria.